Paesi dell'Elba

Booking on line Wubook per strutture ricettive

Il paese di Capoliveri
Arroccato su un piccolo colle, Capoliveri si situa in una posizione strategica affacciandosi, da una parte, sul golfo di Porto Azzurro e dall’altra sul golfo Stella con la suggestiva visione del monte Capanne che si scorge già a mezza strada. E’ il Comune più recente: la sua origine risale al 1906 quando si staccò da Porto Longone, oggi Porto Azzurro.

Nata come fortezza d’altura etrusca, essa può avere avuto una fondazione ancora più antica, vista la frequentazione di navigatori Greci e Fenici verso un’isola ricca di ferro, ma già conosciuta per il rame.

Essa assunse, all’interno delle mura arcaiche, una forma geometrica razionale, tipica della tradizione costruttiva latina, mentre, in epoca medievale, il borgo fortificato si raccolse ulteriormente intorno alla piazza e all’attuale via Roma, che è la strada principale e la più alta, dalla quale, a “lisca di pesce”, si diramano tutta una serie viuzze, stradine, piazzette e chiassi, caratterizzati da archi, archetti, sottopassi, viuzze, scale e scalette laterali.

Mappa paesi

La piazza principale, Piazza Matteotti, è un caratteristico belvedere sui tetti del borgo, inserita in un contesto effervescente in quanto circondata di bar, ristoranti, negozietti e artigiani. È il posto di ritrovo più amato dai turisti e frequentato anche dagli stessi capoliveresi.

Tra le feste più importanti quella tradizionale dell’ “Innamorata” che si celebra il 14 luglio con una processione in costume medioevale che dal paese arriva fino alla spiaggia dell’Innamorata e la Festa dell’Uva.

Possibilità di visite guidate nella profondità della miniera del Ginepro a Capoliveri.

Giorno di mercato: giovedì mattina.

Capoliveri
Capoliveri

Il paese di Porto Azzurro
Comune di 3100 abitanti, a quindici chilometri da Portoferraio, Porto Azzurro sorge in una protetta insenatura del Golfo di Mola, sfruttata fin dall’antichità come scalo naturale nelle rotte marittime tirreniche.

E’ il nuovo nome di Portolongone, paese collocato ai piedi del promontorio culminante nella fortezza di Longone detta anche di S. Giacomo, edificata da Filippo II di Spagna nel 1563 con una pianta stellare che ricorda il castello di Anversa.

Tormentata per secoli dai saraceni, Portolongone fu dominata dai francesi, dagli spagnoli e dai tedeschi, contesa dalle grandi potenze europee fino al 1802, anno in cui tutta l’isola entrò a far parte dei possedimenti francesi.

Il piccolo centro ha un aspetto pittoresco, con stradine in salita, piccole facciate in pietra, angoli suggestivi e la piazza grande che si specchia nella acque del porto.

Porto Azzurro
Porto Azzurro

Tre i principali luoghi da visitare. Importante il santuario della Madonna di Monserrato, fatto costruire nel secolo XVII dal governatore spagnolo y Leon, che deriva forse il suo nome dal famoso santuario nelle vicinanze di Barcellona. L’immagine della Vergine, conservata nel Santuario, è considerata la copia perfetta di quella esistente nell’omonimo Santuario in Spagna. Da visitare anche il Forte S. Giacomo, sede della casa di pena, Fortezza spagnola del XVII secolo, dove sono in vendita interessanti prodotti artigianali e la Chiesa spagnola con il monumento marmoreo del generale Diego D’Alarçon.

Da Porto Azzurro sono consigliate le escursioni al laghetto di Terranera e a Monserrato.

Giorno di mercato: sabato mattina.

Lo sai che prenotando un soggiorno presso il nostro residence puoi ricevere un codice sconto per acquistare il biglietto del traghetto con il 20% di sconto?

Chiedi informazioni

Le tipologie degli appartamenti

Monolocali

Da 40 € a notte

Bilocali

Da 45 € a notte

Trilocali

Da 65 € a notte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CHIAMA DISPONIBILITA'